News

News 2012

SUL PODIO DI MONZA CON ALBERTINI

Alla kermesse brianzola, con la Peugeot 207 S2000, il pilota bresciano ha concluso la stagione con una nuova ed esaltante prestazione: terzo di categoria davanti al compagno di squadra Dati. Sfiorato il podio a“Due Valli” di Verona, finale della Coppa Italia, con Righetti.

img27.11.2012 |

Anche lo scorso fine settimana, l’ultimo di novembre, per POWER CAR TEAM ha tradotto in soddisfazioni il grande lavoro svolto, caratterizzato da ben dieci partecipazioni in tre gare, per le per le quali sono state impiegate ben trenta persone tra meccanici e addetti al team.

La squadra sognava una grande performance al Rally di Monza e tutto, nei tre giorni di gara si è trasformato in realtà. Una bella realtà. “Capitani”, alla competizione brianzola, erano due giovani piloti che si sono distinti da tempo in ambito anche internazionale: entrambi con una Peugeot 207 S2000, Stefano Albertini ed Emanuele Dati, affiancati rispettivamente da Simone Scattolin e Giacomo Ciucci, hanno esaltato con prestazioni cronometriche di livello assoluto ed anche spettacolari. Per Albertini, terzo in classifica finale del tricolore rally 2012, si è trattato di un piacevole remake, in quanto proprio con POWER CAR TEAM mosse i suoi primi passi rallistici qualche anno fa ed il ritorno ha fatto bene. Il pilota bresciano di Vestone ha infatti chiuso la gara al terzo posto assoluto dietro ad Andreucci e Rossetti, coronamento quindi di una stagione per lui di alto profilo. Se per Albertini Monza ha detto podio, lo stesso è stato per Dati, il quale era alla seconda uscita con la vettura francese dopo la bella prova fornita due settimane prima sulla terra marchigiana. Una gara in crescendo, quella del pilota versiliese, che ha finito quarto, risultato quindi di forte impatto, in considerazione delle ben 32 vetture S2000 al via oltre che del fatto di aver ripreso a correre dopo due anni di pausa.

A Monza, le altre tre partecipazioni, per Papaleo-Ferrero (Peugeot 207), per Maiani-Budoia (Renault Clio R3) e per l’inedita uscita di Cristian Marsic-Festa con una Renault Megane N4, ha regalato anche in questo caso soddisfazioni. Papaleo ha finito in dodicesima posizione di classe al suo debutto con la 207, gli altri due hanno trovato soddisfazioni vibranti in tutti e tre i giorni di gara, come consuetudine assai tirati.

PODIO SFIORATO AL “DUE VALLI”

Una folta partecipazione di POWER CAR , cinque vetture, era prevista anche al Rally “Due Valli” di Verona, finale unica della Coppa Italia. Roberto Righetti non ha tradito le attese ed ha finito l’impegno in quarta posizione assoluta, costantemente a ridosso del podio, pur dovendo completare il dialogo con la Peugeot 207 S2000 usata in alcune occasioni quest’anno. Notevole anche la doppia prestazione  delle inossidabili Renault Clio Super 1600 affidate a Mirko Tacchella e Paolo Strabello. A  conferma del valore dei piloti e dell’affidabilità delle vetture hanno concluso la gara rispettivamente  nono (2. di classe) e undicesimo (3. di classe) nell’assoluta finale.

Alla quinta edizione della Ronde di Pomarance (Pisa), infine, Massimo Pucci, in coppia con Rossi, su una Renault Clio R3 ha chiuso sesto di classe R3C.