News

News 2012

A MONZA TRA I GRANDI

Alla kermesse brianzola, con le Peugeot 207 S2000, la squadra propone un binomio che tutti vorrebbero. Al via, in autodromo altre tre vetture, alle quali si aggiungono cinque partecipazioni al “Due Valli” di Verona, finale della Coppa Italia ed una alla Ronde di Pomarance.

img21.11.2012 |

L’ultimo fine settimana di novembre, per POWER CAR TEAM, sarà decisamente esaltante. Fitto di impegni ma di alto profilo. In tre gare distinte, la squadra scledense potrà contare su ben dieci partecipazioni per le quali saranno impiegate ben trenta persone tra meccanici e addetti al team. Numeri che confermano ulteriormente il momento di successo che la squadra diretta da Fabio Munaretto sta riscuotendo presso i clienti sportivi in ambito non solo nazionale.

Cinque le partecipazioni al Monza Rally Show, due delle quali rappresentano certamente il sogno di molta concorrenza. Non uno ma ben due “capitani” per POWER CAR TEAM alla competizione brianzola, due giovani piloti che si sono distinti da tempo in ambito anche internazionale: entrambi con una Peugeot 207 S2000, scenderanno in campo Stefano Albertini ed Emanuele Dati, affiancati rispettivamente da Simone Scattolin e Giacomo Ciucci. Per Albertini, terzo in classifica finale del tricolore rally 2012, si tratta di un piacevole ritorno al passato, in quanto proprio con POWER CAR TEAM mosse i suoi primi passi rallistici qualche anno fa e per Dati è invece il momento della riconferma dopo la esaltante prestazione fornita due settimane fa alla Ronde “Balcone delle Marche”, dove ha debuttato con la vettura francese e pure con i colori “bianco verdi”.

A Monza, le altre tre partecipazioni saranno per Papaleo-Ferrero (Peugeot 207), per Maiani-Budoia (Renault Clio R3) e per l’inedita uscita di Cristian Marsic, con Festa alle note, con una Renault Megane N4, vettura nuova per la squadra.

UNA CINQUINA ANCHE AL “DUE VALLI” ED UNA PEDINA A POMARANCE

Una folta partecipazione di POWER CAR TEAM sarà anche al Rally “Due Valli” di Verona, finale unica della Coppa Italia. Cinque, anche in questo caso, le vetture al via, due Peugeot 207 S2000 affidate rispettivamente a Roberto Righetti ed a Renato Campedelli. AL via alla gara scaligera dal passato glorioso, ci saranno poi Mirko Tacchella e Paolo Strabello entrambi con la Renault Clio Super 1600 e Mauro Mastella con la sua inossidabile Renault Clio Williams “scaduta omologazione”. Infine, per la quinta edizione della Ronde di Pomarance (Pisa), verrà riproposto Massimo Pucci, in coppia con Rossi, su una Renault Clio R3. Per lui ci sarà da riprendere in mano la vettura e proseguire nella ricerca del miglior feeling in una categoria certamente competitiva.